Spesso per arredare la cucina è solo una la parete disponibile. In questo caso si opta per progettare una cucina lineare. Le colonne, le basi con top, piano cottura e lavello, i pensili e le basi stanno quindi in linea, per una soluzione poco ingombrante. Le idee possibili per arredare cucine lineari sono molteplici, il catalogo di Stosa presenta infinite proposte, dal classico al moderno.

Arredare la cucina lineare

La cucina lineare è uno dei sistemi più semplici per arredare la cucina, scegliendo di mettere i mobili tutti accostati in linea su un’unica parete. Questo sistema ha il pregio della semplicità, ma ovviamente non tutti gli ambienti si prestano, spesso la zona disponibile per i mobili della cucina infatti è un angolo della stanza.

ante a gola sulle basi lineari
cucina in linea

Cucine lineari a vista

La cucina lineare è un tipo di arredo perfetto per le situazioni in cui i mobili cucina sono a vista.

Quindi nelle cucine open space, che si realizzano in stanze ampie, in cui è previsto il salotto e la sala da pranzo, si può pensare di destinare una parete alla cucina.

Essendo in genere la stanza soggiorno la più grande della casa si disporrà di una lunga parete e la nostra cucina dritta occupa il living, accompagnandosi ai mobili da salotto, a cui deve essere coordinata.

Pregi della cucina lineare

Il grande vantaggio della cucina lineare è la sua semplicità: si tratta di una forma d’arredo essenziale, che minimizza gli ingombri.

L’ingombro di una cucina in linea è minimo in termini di profondità e questo è ottimo a livello di organizzazione degli spazi.

A livello estetico è piacevole avere a colpo d’occhio tutti i mobili da cucina disposti ordinati in accostamento lineare, che il design sia classico o moderno.

Tutto su una parete

Una cucina funzionale e completa deve contenere una serie di elementi:

  • Mobili contenitivi (basi, colonne, pensili), tra cui è bene prevedere cassetti e cestoni.
  • Piano di lavoro (top della cucina)
  • Piano cottura, sormontato da una cappa.
  • Lavello, sormontato da un pensile scolapiatti.
  • Elettrodomestici (frigorifero, congelatore, forno, microonde, lavastoviglie).

Tutto questo può stare anche tutto su un’unica parete, con un arredo pratico e disposto in modo molto semplice.

 

pensili moderni
Richiedi preventivo
Puoi indicare anche la composizione che ti piace (esempio "Bolghieri 01").

Le misure di una cucina lineare

Una cucina lineare ha misure più semplici rispetto ad angoli e penisole: la profondità è in genere quella del top, quindi dai 60 ai 70 cm.

L’altezza è personalizzabile, mentre dalla lunghezza dipende quanti moduli possiamo inserire e quindi la capienza dell’arredo e la dimensione del piano di lavoro. La misura di lunghezza (o larghezza potremmo anche dire) è quindi quella principale e quando si dice “tre metri di cucina” si intende ovviamente “una cucina lunga 3 metri”.

cassetto in brianza
cucina lineare da 270 cm

Quanto deve essere lunga la cucina

Non esiste una misura ideale per la cucina: c’è chi è abituato a una cucina piccola e compatta e chi invece ha necessità di molto spazio di contenimento dove organizzare stoviglia e dispensa. 

Lo stesso per il piano di lavoro c’è chi si trova bene anche con un piano di lavoro corto, chi viceversa ama poter cucinare alla larga con un lungo top a disposizione.

Una cucina che abbia tutto il necessario dovrebbe misurare almeno tre metri, in modo da poter arredare con:

  • Frigorifero a colonna da 60 cm
  • Mobile lavello da 90 cm.
  • Fuochi da 60 cm
  • Piano di lavoro libero e utilizzabile da 90 cm (totale piano con fuochi e lavello 240 cm).

In una cucina da 3 metri lo spazio è poco, perché se vogliamo inserire una lavastoviglie, il forno e un po’ di cassetti e cestoni andiamo facilmente a sforare i 300 cm.

L’ideale sarebbe poter superare i 4 metri per una cucina lineare completa e capiente.

Approfondisci:

Cucine lineari componibili

Il sistema componibile è un buon modo per realizzare cucine personalizzate senza dover fabbricare mobili su misura.

Stosa permette di scegliere tra un’ampia gamma di moduli di diverse misure e con diverse attrezzature.

Cucina lineare piccola

La cucina lineare può essere realizzata piccola, sia per vincoli, dove la stanza offre poco spazio, che per scelta, quando si pensa non serva avere una grande cucina.

Se si arreda una cucina lineare piccola in una stanza di buona dimensione sarà possibile ampliarla, magari aggiungendo un’isola

Modelli di cucina lineare Stosa

L’estetica è molto importante, a maggior ragione se si progetta una cucina a vista. Tra i vantaggi di un arredo lineare è l’ordinata disposizione dei mobili da cucina tutti su una sola parete, permettendo giochi estetici di colore e di design.

Modelli moderni

Stosa propone cucine moderne di grande gusto e qualità. Lo stile moderno si presta perfettamente alla cucina lineare, che esalta i giochi di pensili e gli accostamenti di colori e finiture.

Modelli classici

La cucina classica e country, con i suoi decori che richiamano il gusto della tradizione, le accoglienti cappe a camino e l’uso del legno, si declina anche nelle cucine su una parete.

colonne bianche stile classico

Vieni a vedere le cucine dal vivo

La cucina non è un arredamento da comprare online: è importante toccare con mano la qualità e verificare che i mobili siano disposti in modo funzionale insieme a un arredatore.

Per garantirvi la miglior esperienza di progettazione possibile abbiamo aperto un centro cucine specializzato Stosa Point in Brianza, a Veduggio con Colzano (MB).

Siamo vicini a Milano, ma anche a Lecco e Como, il nostro negozio di arredo è un punto di riferimento per le cucine in Lombardia e abbiamo diversi esempi di cucina lineare da vedere.