Molto spesso in cucina si ha la possibilità di sfruttare due pareti, arredando una composizione ad angolo. Le possibilità per progettare una cucina angolare sono molteplici ed è interessante esplorarle.

Cucine componibili ad angolo, per progettare al centimetro

Quando ci si trova a progettare una cucina ad angolo è importante poterlo fare senza troppi vincoli, per questo Stosa ha una proposta molto ampia, che prevede un sistema componibile con tantissime modularità.

Questo significa in poche parole poter realizzare cucine angolari che sono praticamente su misura, adatte alle pareti della stanza e coerenti con gli attacchi e gli scarichi di acqua e gas. Grazie alla sapiente combinazione di moduli, pensata in collaborazione con i nostri arredatori e con l’ausilio di un cad 3D andiamo a progettare un arredamento ad hoc, che si adatta alla perfezione alle dimensioni del vostro ambiente.

Tutto questo viene fatto in genere evitando di realizzare costosi mobili su misura, ma semplicemente scegliendo tra i moduli di serie quelli più adatti a comporre l’angolo ideale. Quando si richiede comunque un mobile al centimetro resta aperta la possibilità di realizzarlo, ma evitandolo si riesce a risparmiare.

Come progettare una cucina angolare

Ci sono tanti modi per progettare una cucina ad angolo, possiamo valutare quello più indicato per ogni contesto. Si può fare angolo con il piano di lavoro, ma anche avere una parete dedicata alle colonne e una con basi e pensili.

cucina stosa city: angolo a elle

Piano di lavoro angolare

Avere un piano di lavoro ad angolo risulta molto comodo perché permette di poter cucinare stando alla larga e avere parecchio piano di appoggio sul top. 

Per questo quando lo spazio in stanza lo permette si può fare una cucina angolare con top a elle, su uno dei due lati si proseguirà poi con le colonne frigo e forno.

Angolo tra basi e colonne

Una classica disposizione angolare della cucina prevede di usare una parete tutta arredata con colonne e disporre sull’altra il piano di lavoro lineare, con basi e pensili.

Si tratta di una disposizione razionale e molto ordinata, pregevole anche a livello estetico.

In questo caso la parete a colonne avrà al suo interno il frigorifero, i mobili dispensa e probabilmente forno e forno a microonde. Sull’altro lato dell’angolo invece avremo il top con piano lavoro lineare, fuochi e lavello, mentre sotto le basi trovano tipicamente posto cassettoni, lavastoviglie, sottolavello con pattumiere, altro contenimento sarà affidato ai pensili.

Cucina ad angolo piccola

Quando la stanza è piccola e lo spazio per la cucina è ridotto spesso fare l’angolo è l’unica soluzione per avere un sufficiente piano di lavoro e un mobilio contenitivo.

In una cucina angolare piccola bisogna fare attenzione a realizzare un progetto pratico, concentrandosi su sistemi estraibili o girevoli per usare al meglio il mobile ad angolo.

 

Cucina ad angolo abitabile

Quando l’angolo cucina è abbastanza grande è ottimo avere la possibilità di mettere un tavolo al centro, in modo che le pareti arredate a cucina siano attorno.

Per consumare i pasti nel quotidiano è comodissimo avere la zona pranzo a due passi dalla cucina.

Cucina ad angolo su tre lati

Ci sono situazioni in cui possiamo decidere non solo di fare un angolo tra due pareti, ma addirittura di seguire tutto l’andamento della stanza e fare tre lati di angolo, con una U.

La situazione se ben progettata è ideale e permette un ampio piano di lavoro e tanto contenimento.

In questi casi in genere abbiamo anche una finestra che sta sopra al piano di lavoro, o comunque adiacente alla cucina, garantendo luminosità.

Questa situazione si chiama anche “cucina a golfo“, “a doppio angolo” oppure “a ferro di cavallo”

Approfondimento: cucine a ferro di cavallo.

 

cucina angolare

Angolo con penisola

Oltre alla classica cucina angolare che si snoda lungo due pareti si può realizzare un angolo anche con una penisola, che si allunga verso il centro stanza e divide l’ambiente in modo molto pratico.

Dove le misure lo consentono si può anche aggiungere alla cucina ad angolo la penisola, creando un arredo a ferro di cavallo che diventa davvero capiente.

angolo in cucina classica
Richiedi preventivo
Puoi indicare anche la composizione che ti piace (esempio "Bolghieri 01").

Il mobile ad angolo

Il mobile che fa angolo è senza dubbio un punto focale della cucina su due pareti, non è scontato scegliere una soluzione funzionale e comoda, visto che c’è una parte di angolo che rischia di essere di difficile accesso.

Base angolare

La base che fa angolo è un elemento da studiare bene, perché il punto interno all’angolo può diventare scomodo da raggiungere. Il sistema più semplice ed economico è fare un mobile con un’anta cieca, anche se non è certo il tipo di angolo più comodo.

Esistono invece meccanismi che facilitano lo sfruttamento dello spazio interno, come vassoi che escono, cestoni estraibili o girevoli, carrelli

Pensile ad angolo

La ridotta profondità dei mobili pensili permette di avere un angolo molto comodo da utilizzare, in genere si utilizzano pensili contenitivi ad anta, con una forma di elle.

Le ante migliori per l’angolo pensile hanno cerniere con angolo 180 gradi, per potersi aprire senza dare disturbo all’accesso all’interno.

Cappa angolare

Possiamo anche scegliere di allocare nell’angolo il piano cottura, esistono diverse proposte di fuochi ad angolo, spesso molto ampi e quindi comodi per cucinare.

In conseguenza avremo anche una cappa angolare a sormontare questi fuochi nell’angolo, esistono per le cucine classiche bellissime cappe a camino pensate per questa situazione.

Colonna angolare

Quando l’angolo è sulla colonna si ha una situazione simile alla base angolare, con l’aggravante che è maggiore lo spazio potenzialmente poco accessibile.

Se le misure lo consentono conviene avere un mobile a elle, con doppia anta, che permette un accesso ideale, altrimenti ci sono diverse soluzioni salvaspazio di carrelli o altre forme di estrazione per utilizzare l’anta cieca. 

vassoi per angolo
cestelli girevoli
cucina moderna Stosa ad angolo

Cucine ad angolo moderne

La cucina angolare si può realizzare in qualunque stile, Stosa ha in catalogo tantissime immagini e foto di composizioni moderne ad angolo.

Dalle cucine in laccato lucido all’uso del legno anche in chiave contemporanea, da linee semplici a soluzioni più originali, da cucine completamente bianche a colori estrosi, dalle maniglie alle ante a gola… Le possibilità sono infinite e personalizzabili.

Cucine angolari classiche

Per chi ama un arredo più tradizionale, dallo stile classico o magari country, non mancano le possibilità di scelta, grazie ai programmi Stosa di cucina classica

Il valore rustico dei mobili artigiani, il fascino senza tempo del legno, le ante bugnate, le cappe a camino: tantissime idee per la vostra cucina di gusto tradizionale.

Un moderno showroom di cucine in Brianza

Lo Stosa Point di Veduggio è il luogo ideale per venire a toccare con mano la qualità Stosa in Lombardia.

Nell’ampio showroom dedicato in esclusiva ai mobili da cucina Stosa si possono visionare diverse cucine angolari e i nostri progettisti sono in grado di dare prezzi e progetti in modo gratuito e senza impegno, al fine di progettare una cucina ideale per le vostre misure.

Se siete fortunati troverete anche soluzioni ad angolo in sconto da esposizione, quali offerte outlet, visto che il centro Stosa Brianza viene tenuto in costante aggiornamento rinnovando l’arredo interno.